Nuova Touareg 2018

25/05/2018 – Le novità del nuovo SUV Volkswagen

ESTERNI MUSCOLOSI

La nuova Volkswagen Touareg 2018, terza generazione della Sport Utility tedesca, è più larga e lunga rispetto al modello precedente. Si conferma, quindi, una vettura grande e spaziosa. Non a caso il bagagliaio guadagna un centinaio di litri, arrivando a una capienza di 810 litri. L’impatto visivo, in generale, è imponente.

INNOVISION COCKPIT

Gli interni della nuova Volkswagen Touareg 2018 nascondono molte novità: in primis, l’Innovision Cockpit (di serie sull’allestimento top), ovvero la strumentazione digitale con l’Active Info Display da 12,3 pollici e l’enorme sistema di infotainment Discover Premium con touchscreen da ben 15 pollici!

MOTORI POTENTI

 

Sulla nuova Volkswagen Touareg 2018, la Casa tedesca sceglie il diesel. E già questa è una notizia. Si tratta però di una strategia logica, considerando le caratteristiche del mercato italiano. Precisamente, il Suv, nel nostro Paese, verrà equipaggiato con due motori turbodiesel 3.0 V6, rispettivamente da 231 Cv e 286 Cv, entrambe abbinate al cambio automatico a 8 rapportiVolkswagen ha previsto anche una Touareg ibrida plug-in, che debutterà sul mercato cinese con un motore da 367 Cv.

ALLESTIMENTI RICCHI

Due sono gli allestimenti previsti dalla Casa sulla nuova Volkswagen Touareg: l’allestimento Stylee l’allestimento Advanced. Entrambi sono caratterizzati da un ricco livello di equipaggiamenti. Già sulla Touareg Style, i fari Led – anteriori e posteriori – sono di serie, così come il volante multifunzione rivestito in pelle (con paddle), il Cruise Control Adattivo, il Lane Assist e i sensori di parcheggio Park Pilot. La Touareg Advanced, aggiunge due pacchetti premium, l’Elegance e l’Atmosphere Pack, e il già citato Innovision Cockpit.

TOP TECHNOLOGY

Al top della tecnologia. Uno dei principali segreti della nuova Touareg è proprio l’hi-tech, garantito dall’integrazione hardware e software di vari sistemi. Il Suv, in primis, offre un efficiente sistema di connettività con Apple Car Play e Android Auto.

SICUREZZA TEDESCA

Gli Adas sono un must per Volkswagen. La Touareg non fa eccezione. Tra i sistemi più innovativi, troviamo il Nightvision, il sistema di visione notturna in grado di riconoscere persone e animali grazie a una telecamera a infrarossi, e il sistema di assistenza agli incroci, pensato per monitorare il traffico trasversale davanti alla vettura. 
Oltre al Cruise Control Adattivo e al Lane Assist, c’è anche il sistema di assistenza alla guida in colonna, che fino a 60 km/h sterza, mantiene la corsia, accelera e decelera in maniera parzialmente automatizzata. Ci sono, poi, le quattro ruote sterzanti, per aumentare la tenuta di strada.

PRESTAZIONI DA SUV

Le dimensioni imponenti, i motori molto potenti e la carrozzeria leggera favoriscono certamente le prestazioni su strada. La nuova Volkswagen Touareg 2018 è una “stradista nata”, anche grazie alla comodità del cambio automatico.

Ma non rinuncia affatto al fuoristrada. Eleganza e praticità sono le principali caratteristiche di questo modello, che si adatta a diverse tipologie di utilizzo e, proprio per questo, è potenzialmente molto interessante per il target dei manager.

LA GARANZIA DEL NOME

Il nome Volkswagen è una garanzia. Ma lo è, ormai, anche Touareg, un vero e proprio brand nel brand. La prima generazione, non a caso, è arrivata sul mercato nell’ormai lontano 2002. Mentre la seconda ha fatto capolino sul mercato nel 2010.

Da allora, il modello ha venduto all’incirca un milione di esemplari a livello mondiale. Le tre generazioni uscite finora sono accomunate da un look molto espressivo, con una spiccata personalità.

PREZZI 

Ovviamente, i prezzi sono da premium: si parte da 61.ooo euro per la Volkswagen Touareg 3.o TDI V6 231 Cv Style. La versione più potente costa invece 65.500 euro.

Prezzi ancora più elevati per la Advanced, che parte da 72.000 euro, per arrivare a 76.500 euro sul modello top di gamma. L’elevato livello di sicurezza e tecnologia è destinato a impattare in maniera positiva sui valori residui e, di conseguenza, sulla rata di noleggio a lungo termine, che si preannuncia competitiva all’interno del segmento dei Suv premium.