Superammortamento 2017

28/02/2017 – Legge di Stabilità 2017 - A chi conviene acquistare veicoli aziendali

Proroga del SUPERAMMORTAMENTO proposto con la Legge di Stabilità 2016.
 
E' stata prorogata la Legge di Stabilità del 2016 che ha confermato anche per il 2017 il maxi-ammortamento che può arrivare fino al 140% del costo sostenuto per i veicoli funzionali all’attività d’impresa ma con qualche modifica.

Il disegno di legge di bilancio 2017 ha previsto la proroga del super ammortamento (escludendo però le autovetture a deduzione limitata) e l’introduzione di un nuovo e più ampio beneficio (iperammortamento), anch’esso scattato dal 1° gennaio 2017 ma che riguarderà solo alcuni cespiti. Questo intreccio di agevolazioni richiede una particolare attenzione da parte di chi pianifica gli investimenti, per poter sfruttare al meglio gli incentivi disponibili.

La differenza sostanziale tra il 2016 e il 2017 è che sono diminuite drasticamente le categorie che potranno usufruire del superammortamento: per chi aveva in corso l’acquisizione (in proprietà o in leasing) di autovetture da concedere in benefit a dipendenti o da mantenere a disposizione dell’impresa o degli amministratori (compresi gli agenti di commercio) l’imperativo era completare l’investimento entro il 31 dicembre 2016, data oltre la quale il 140% su tali veicoli sarebbe venuta meno. Tanto per capire: se il costo fosse stato sostenuto nel 2016, ma l’entrata in funzione fosse partita dal 2017, l’incentivo sarebbe spettato comunque, anche se l’ammortamento e la maggiorazione del 40% sarebbero scattati con un anno di ritardo e dunque si sarebbe potuto usufruire, per la prima quota (dedotta in Unico 2018), di un risparmio Ires inferiore a quello del 2016 (24% anziché al 27,5%).

Nessun cambiamento, invece (oltre che per gli autocarri), per i veicoli utilizzati da noleggiatori, autoscuole e taxisti, cioè per le autovetture che costituiscono beni ad utilizzo esclusivamente strumentale, per i quali il super ammortamento varrà anche per tutto il 2017.

Infine, se l’investimento fatto nel 2016 è rientrato tra le tipologie suddette, sarà possibile usufruire anche dell’iperammortamento del 2017: in questo modo la deduzione crescerà in misura pari al 110% del costo e il risparmio effettivo salirà di circa il 26 per cento. Ad esempio, per un investimento di un milione di euro, l’utilizzo dell’iper- anziché del super- ammortamento genera nel complesso 264 mila euro di maggior risparmio (da 96mila a 360mila) di Ires.


Per qualsiasi informazioni scrivete a:

infovendite@baiauto.it